Rediscover the true taste of what you eat

Recipes

Risotto noci e gorgonzola

INGREDIENTI:
• 200 gr di riso Roma
• 100gr di gorgonzola DOP Latteria di Cameri
• 50 gr di robiola
• 50 gr di Parmigiano Reggiano grattugiato
• 10 noci
• 1l di brodo di verdura caldo
• 1/2 cipolla
• 100 ml di vino bianco secco
• 1 noce di burro
• pepe e sale

PROCEDIMENTO:
1- Fate appassire la cipolla tritata con una noce di burro in una pentola. Aggiungete il riso, fatelo tostare qualche minuto, salate e sfumate a fuoco alto con il vino bianco. Una volta che la parte alcolica sarà evaporata aggiungete il brodo fino a coprire il riso.

2- Proseguite con la cottura del riso, aggiungendo altri mestoli di brodo mano a mano che evapora e mescolando.

3- Qualche minuto prima della cottura completa aggiungete il gorgonzola, la robiola e metà delle noci tritate finemente e amalgamate.

4- A fine cottura mantecate fuori dal fuoco il risotto con il Parmigiano Reggiano grattugiato e una noce di burro fino a quando non diventerà bello cremoso.

5- Servite il risotto alle noci e gorgonzola con una grattata finale di pepe a piacere.

Buon appetito!

Miacce della Valsesia speck e toma

INGREDIENTI
Per le miacce:
1 l di latte
2 Cc di panna
500 g di farina bianca
sale q.b.
olio di semi

Per la farcitura:
Toma di Piode Caseificio Alta VAlsesia
Speck

PROCEDIMENTO:
1- Setacciate la farina, aggiungete il sale e incorporate tutto poco a poco nel latte con panna precedentemente mescolati. Rimestate bene fino ad ottenere un composto liscio.
2- Ungete la padella con un po’ di olio di semi e preriscaldatela a fuoco medio. Con una mano tenete la padella e con l’altra versatevi un po’ di pastella: fate ruotare velocemente col polso la padella per far sì che la pastella si estenda uniformemente.
3- Realizzate le miacce, le potete anche tenere in frigorifero qualche giorno avvolte nel cellophane.
4- Farcite con Speck e Toma, piegate in due e fate fare una bella crosticina da ambo i lati in padella!

Servitele ancora ben calde!

Crostata con composta di zucca

INGREDIENTI:
500 g di farina tipo 00
150 g di zucchero
2 uova
150 g di Burro
1 limone
1/2 bustina di lievito in polvere per dolci
250 g di composta di zucca Terranaturale
gocce di cioccolato fondente q.b.

PROCEDIMENTO:
1- Partite preparando la pasta frolla: mettete la farina a fontana all’interno di una ciotola e giusto al centro versate le uova, lo zucchero e la scorza grattugiata del limone.

2- Sbattete leggermente le uova con lo zucchero e aggiungete anche il burro a pezzetti piccoli. Continuate ad amalgamare, aggiungete il lievito in polvere e mescolate anche la farina al composto.

3- Rovesciate la frolla sul tavolo e continuate a impastare con le mani. Aiutatevi con un po’ di farina aggiuntiva se il composto risulta troppo appiccicoso. A questo punto lasciatela riposare, coperta dalla pellicola per alimenti e in frigorifero, per 30 minuti almeno.

4- Imburrate una tortiera da 22 centimetri circa di diametro. Stendetevi la pasta frolla e coprite anche i bordi.

5- Bucherellate la pasta frolla con la forchetta e versateci sopra la composta di zucca Terranaturale, distribuendola uniformemente e livellandola con una spatola. Decorate con le gocce di cioccolato e infornate a 180° per 30 minuti, in forno già caldo.

6- Servite la vostra crostata dopo averla fatta riposare e raffreddare per un almeno un paio d’ore.

Pasta al forno con sugo di melanzane

INGREDIENTI:
Pasta corta 400 gr
Sugo alle Melanzane Terranaturale 300 gr
Spicchio di aglio 1
Foglie di basilico 2
Sale q.b.
Olio extravergine d’oliva
Mozzarella 1
Provolone 100 gr
Parmigiano grattugiato q.b.

PROCEDIMENTO:
1 – Cuocete il sugo alle melanzane Terranaturale con un filo d’olio e una foglia di basilico in aggiunta a piacere ed eventualmente uno spicchio d’aglio.
2 – Appena l’acqua avrà raggiunto il bollore, salatela e mettete a cuocere la pasta con formato a piacere. Fate cuocere la pasta molto al dente, scolatela all’incirca 5 minuti prima del termine di cottura, in modo tale da poter ultimare la cottura in forno.
3 – Passate alla preparazione dei formaggi: tagliate a dadini o a listarelle la mozzarella e il provolone e metteteli da parte.
4 – Scolata la pasta, conditela con abbondante sugo alle melanzane, mescolando bene.
5 – Prendete una pirofila e mettete sul fondo un primo strato di pasta condita con il sugo alle melanzane. Aggiungete sullo strato di pasta i formaggi appena tagliati e proseguite con gli strati, nella stessa maniera, fino ad esaurimento degli ingredienti. Spolverate l’ultimo strato di pasta e formaggi, con una generosa manciata di parmigiano grattugiato.
6- Trasferite la pirofila in forno preriscaldato statico a 200°C e cuocete per 20-25 minuti. Se volete una crosticina bella croccante, impostate il forno in modalità grill per gli ultimi minuti di cottura.

Buon appetito!

Uova in purgatorio

INGREDIENTI
4 Uova Fantolino da allevamento a terra
400 ml Passata di pomodoro
1 cucchiaio Concentrato di pomodoro
q.b. Olio aromatizzato all’aglio
q.b. Sale
Prezzemolo a piacere

PROCEDIMENTO

PER IL SUGO:
1- Mettete due cucchiai di olio aromatizzato in una padella e dopo un paio di minuti unite la passata di pomodoro e il concentrato.Girate bene il sugo e cuocete per una decina di minuti, salate e pepate.

2- Formate direttamente nella padella quattro buchi e sgusciatevi dentro le uova intere. Coprite con un coperchio leggermente umido (eviterà che l’albume diventi gommoso).

3- Fate cuocere fino a che il bianco dell’uovo si sarà rappreso e unito leggermente alla salsa.

4- Aggiungete prezzemolo tritato, salate e servitele calde accompagnate da tanto pane per fare la scarpetta!

Tagliata di Fassona

INGREDIENTI:
600 g di Sottofiletto di Fassona piemontese
2 rametti di Rosmarino fresco
4 cucchiai di Olio extravergine di oliva
Sale grosso
Pepe

PROCEDIMENTO:
1- In una ciotola mescolate l’olio con il pepe e insaporitelo con il rosmarino, quindi lasciatelo riposare fino al momento di servire la carne.
2- Togliete la carne dal frigo circa mezz’ora prima di cuocerla. Asciugatela bene con della carta assorbente.
3- Scaldate la piastra e portatela alla temperatura di circa 130-140°C, quindi adagiatevi la carne e fatela cuocere dai 3 ai 5 minuti per lato, a seconda della cottura desiderata. Nel girare la carne non bucatela con una forchetta ma aiutatevi con una paletta piatta.
4- Trasferite la carne sul piatto da portata, conditela col sale grosso e copritela con un foglio di alluminio per 2 minuti circa.
5- Tagliatela a fette oblique dello spessore di 2 cm circa, conditela con l’olio aromatizzato, decoratela con rametti di rosmarino e servitela calda.

Spezzatino di Bue Grasso

Se pensiamo ai piatti più tradizionali piemontesi, sicuramente a molti di voi verrà in mente lo spezzatino, da gustare magari alla Domenica con tutta la famiglia.
Ovviamente nella preparazione di questo piatto è fondamentale la qualità del manzo, che deve essere tenero e saporito, per questo vi consigliamo i nostri tagli più pregiati tra cui il Bue Grasso piemontese, che trovate disponibile nei nostri punti vendita in questo periodo.

Come preparalo? Vi proponiamo questa ricetta:

INGREDIENTI
Carne bovina di Bue Grasso o Fassona 1 kg
Brodo di carne 2,5 l
Cipolle 1
Carote 1
Sedano 1 costa
Vino rosso 1 bicchiere
Olio extravergine d’oliva 4 cucchiai
Burro 30 g
Farina 00 30 g
Rosmarino 1 rametto
Timo 1 rametto
Salvia 3 foglie
Pepe nero q.b.
Sale fino q.b.

PROCEDIMENTO:
1- Pulite sedano, carota e cipolla e sminuzzate le verdure in modo da ottenere dei cubetti di 5-6 mm. Legate insieme timo, salvia e rosmarino con un pezzetto di spago e tagliate la carne a cubotti.
2- In una casseruola mettete a scaldare il burro con l’olio. Non appena il fondo sarà caldo aggiungete
il trito di sedano, carota e cipolla e lasciate insaporire a fuoco dolce per 10 minuti circa, aggiungendo poco brodo al bisogno. Quando il trito è ben appassito, aggiungete la carne.
3- Alzate la fiamma e lasciate sigillare per bene tutti i pezzi per una decina di minuti, regolate di sale e pepe, dopodiché spolverizzate con la farina lasciandola tostare per un paio di minuti: mescolate spesso, in modo che non si bruci. Sfumate con il vino rosso e lasciate evaporare completamente, aggiungete il mazzetto di erbe e coprite con il brodo di carne caldo.
4- Coprite con il coperchio e lasciate cuocere a fuoco medio per almeno 2 ore, mescolando ed aggiungendo il brodo ogni tanto, in modo che non si asciughi troppo. A fine cottura rimuovete il mazzetto di erbe, assaggiate e aggiustate di sale.
Servite il vostro spezzatino ben caldo e buon appetito!

Muffin con composta di mirtilli

Noi di Allafonte amiamo i mirtilli e… i muffin con composta di mirtilli!

Soprattutto se la composta è quella – naturale, bio e senza zuccheri aggiunti – del nostro socio Terranaturale , che potete trovare in offerta solo fino al 17 ottobre.

Voi come li preparate i muffin? Vi consigliamo questa ricetta:

INGREDIENTI:

200 g di farina

80 g di zucchero

2 uova

30 g olio di semi di mais

150 g confettura di mirtilli BIO Terranaturale

10 g zucchero a velo

30 g di latte

lievito vanigliato

PROCEDIMENTO:

1- Preriscaldate il forno a 180 gradi e preparate l’impasto: in una ciotola capiente rompete le uova, aggiungete lo zucchero e sbattete fino a che il composto diventi chiaro. Utilizzate una frusta o una forchetta.

2- Aggiungere il latte, l’olio e la farina e continuare a mescolare. Infine aggiungere il lievito vanigliato setacciato.

3 – Disponete i pirottini negli spazi di una teglia per muffin e con l’aiuto di un cucchiaio distribuite l’impasto nei pirottini. Mettete al centro di ognuno un cucchiaino di confettura di mirtilli.

4- Infornate nella parte bassa del forno e fate cuocere a 180 gradi per circa 20-30 minuti, controllando di tanto in tanto.

5- Lasciate raffreddare e gustate i vostri muffin con confettura di mirtilli Terranaturale, bio e senza zuccheri aggiunti! Buon appetito!

Pasta con asparagi e pancetta

INGREDIENTI:
Pasta corta 360 g
Asparagi 500 g
Pancetta 120 g
Scalogno 1
Sale fino q.b.
Pepe nero q.b.
Olio extravergine d’oliva q.b.

PROCEDIMENTO:
1- Eliminate la parte finale degli asparagi, tagliate i gambi a rondelle e tenete a parte le punte.

2- Mondate e tritate finemente lo scalogno, tagliate a cubetti o striscioline la pancetta. Mettete a bollire l’acqua per la pasta e nel frattempo scaldate un filo d’olio in una padella capiente.

3- Unite lo scalogno e lasciate rosolare a fuoco medio per circa 3 minuti. Aggiungete i gambi degli asparagi a rondelle, sale e pepe. Sfumate con un mestolo di acqua di cottura. Cuocete il tutto per circa 10 minuti aggiungendo un po’ di acqua se si asciuga troppo.

4- Una volta che gli asparagi saranno cotti, prelevatene 3 e trasferiteli in una ciotola con 20 g di olio, 100 ml di acqua e frullate fino ad ottenere una crema liscia e omogenea.

5- Tenete la crema da parte e versate la pancetta all’interno della padella utilizzata per la cottura degli asparagi. Lasciate rosolare per 2/3 minuti a fuoco medio. Unite anche le punte d’asparago e lasciate rosolare ancora per circa 3 minuti.

6- Tenete da parte qualche strisciolina di pancetta e punta di asparago già rosolati, quindi versate anche la crema e le rondelle di asparagi all’interno della padella.

7- Una volta pronta la pasta, scolatela direttamente in padella e mantecate per un paio di minuti. Impiattate, aggiungete il pepe a piacere e decorate ciascun piatto da portata con le punte di asparago e le listarelle di pancetta.

Buon Appetito!

FINOCCHI FRITTI

LA RICETTA DEL MESE: Finocchi fritti
Per realizzarla, prova i finocchi Allafonte
Acquistali online: t.ly/SeF9 o nei nostri punti vendita, ti aspettiamo! Ecco come cucinarli:

INGREDIENTI:
4 finocchi grandi
2 uova
25 g di Parmigiano Reggiano grattugiato
1 limone
farina
2 rametti di timo
2 rametti di maggiorana
pangrattato
olio di arachidi
sale
pepe nero

PREPARAZIONE:
1- Eliminate le foglie esterne più dure dei finocchi. Dividete ogni finocchio in 6 spicchi, facendo attenzione a mantenere la base intatta per ogni spicchio, e metteteli a bagno in acqua fredda acidulata con succo di limone.

2- Sbollentateli per 5-6 minuti in acqua in ebollizione leggermente salata, quindi scolateli e asciugateli con un canovaccio pulito.

3- Disponete gli spicchi su un largo piatto, salateli, pepateli, cospargeteli quindi con la maggiorana e il timo tritati e il parmigiano. Conditeli con un filo d’olio, poi passateli leggermente nella farina, nelle uova sbattute e infine nel pangrattato.

4- Scaldate abbondante olio in una padella e friggetevi i finocchi, pochi per volta, fino a quando saranno uniformemente dorati. Scolateli su carta assorbente da cucina e salateli lievemente in superficie.

5- Disponete mano a mano i finocchi fritti su un piatto da portata, guarnite con qualche fogliolina di timo e maggiorana e serviteli caldi. Buon appetito!

Prato Sesia (NO)
Via Valsesia, 10
28077 Prato Sesia (NO)
Phone 0163 851210

Verbania Fondotoce (VB)
Via 42 Martiri 153
Verbania Fondotoce (VB)
Phone 0323 496003

Social

The largest local farmer’s market. From the producer to the consumer. Discover the authentic flavour of the food you eat!

Cooperativa Allafonte © 2019. All rights reserved. P.IVA 02462700028 - Design by I am - Privacy Policy - Cookie Policy