Riscopri il vero sapore di ciò che mangi

Ricette

Pasta alla norma al forno

INGREDIENTI:
750 ml passata di pomodoro
1 spicchio aglio
olio d’oliva
1 mazzetto basilico
2 melanzane
olio di semi di arachide per friggere
ricotta salata
2 bocconcini mozzarella
400 gr pasta
sale e pepe
.
PROCEDURA:
Lavate le melanzane, eliminate le estremità e tagliatele a cubetti.
.
Mettete le melanzane in uno scolapasta, salatele e lasciatele riposare per 1 ora circa. Quando avranno perso parte dell’acqua di vegetazione, friggetele nell’olio di semi.
.
Preparate nel frattempo il sugo e quando entrambi gli ingredienti saranno pronti, procedete alla cottura della pasta.
.
Scolate la pasta 2-3 minuti prima del punto di cottura e mescolatela con qualche mestolo di sugo di pomodoro.
.
Prendete una teglia o pirofila e ricoprite il fondo con il sugo di pomodoro. Aggiungete metà della pasta.
.
Condite la pasta con la mozzarella, le melanzane fritte, basilico fresco, pepe nero e ricotta salata. Aggiungete anche qualche cucchiaio di sugo di pomodoro.
.
Ricoprite con la pasta restante e aggiungete nuovamente la mozzarella, melanzane fritte, basilico, sugo di pomodoro e ricotta salata.
.
Cuocete la pasta alla norma in forno statico a 200° per 20-30 minuti circa. Sfornate, lasciate intiepidire qualche minuto e servite la vostra profumatissima e filante pasta alla norma al forno! 😋

Torta di albicocche e ricotta

Ordina gli ingredienti con consegna a domicilio scrivendoci a: allafonteprato@gmail.com o allafontevco@gmail.com, o vieni a trovarci nei nostri punti vendita di Prato Sesia e Verbania
.
INGREDIENTI:
4 uova a temperatura ambiente
180 g di zucchero semolato
100 g di burro fuso
4 cucchiai di latte
250 g di ricotta vaccina
250 g di farina 00
la scorza di 1 limone grattugiata
1/2 bacca di vaniglia
1 bustina di lievito in polvere per dolci (16 g)
sale
4 albicocche
.
PROCEDIMENTO:
Per realizzare la torta di albicocche e ricotta iniziate a montare, nella ciotola della planetaria, le uova con lo zucchero e un pizzico di sale fino a ottenere un composto chiaro e spumoso.
.
Unite a filo il burro fuso a temperatura ambiente, il latte, la scorza di limone, i semi di vaniglia e la ricotta.
.
Mescolate fino ad amalgamare, quindi aggiungete la farina e il lievito setacciati.
.
Assicuratevi che il composto sia omogeneo e versatelo all’interno di uno stampo a cerniera da 22 cm di diametro opportunamente imburrato e infarinato.
.
Livellate con il dorso di un cucchiaio e disponete sulla superficie le albicocche denocciolate e tagliate a spicchi.
.
Cuocete nel forno già caldo a 180° per 40 minuti, verificando la cottura con uno stecchino che dovrà uscire pulito.
.
Sfornate la torta e fatela intiepidire prima di sformarla su una gratella per dolci. Fate raffreddare completamente la torta di albicocche e ricotta e lucidatela a piacere con gelatina alimentare a spruzzo prima di servirla.
.
Buon Appetito!

Torta salata al radicchio

Ecco come preparala! E se vuoi ordinare gli ingredienti e riceverli direttamente a casa tua, contattaci alla mail allafonteprato@gmail.com o alla mail allafontevco@gmail.com per la consegna a domicilio
.
INGREDIENTI:
Radicchio tardivo 500 g
Pasta Sfoglia 230 g
Cipollotto fresco 160 g
Uova 2
Panna fresca liquida 125 g
Parmigiano Reggiano DOP da grattugiare 50 g
Olio extravergine d’oliva 1 cucchiaio
Asiago 50 g
Sale fino q.b.
Pepe nero q.b.
.
PREPARAZIONE:
Lavate e spuntate il cipollotto, quindi affettatelo a rondelle. Fate lo stesso con il radicchio, tenete da parte una decina di foglie intere, serviranno per la decorazione finale.
.
Tagliate a cubetti il formaggio Asiago. Scaldate un filo d’olio di oliva in padella e versate qui il cipollotto.
.
Rosolate per 5 minuti. Unite anche il radicchio a pezzetti, salate, pepate e saltatelo per 3-4 minuti.
.
Trasferite le verdure un una ciotola, incorporate la panna liquida e le uova intere, mescolate e infine insaporite con il formaggio grattugiato.
.
Rimestate ancora per ottenere un composto omogeneo. Ora prendete una teglia da 24 cm di diametro con il bordo ondulato e adagiate sopra la sfoglia. Pressate leggermente con le dita il fondo e il bordo per far aderire bene la pasta
.
Farcite la torta salata con il ripieno, riprendete le foglie di radicchio tenute da parte e adagiatele in superficie.
.
Tra una foglia e l’altra adagiate i cubetti di formaggio. Cuocete in forno statico preriscaldato a 170° per 30 minuti, poi passate la grill per 3 minuti circa, fino a dorarla. Lasciatela intiepidire prima di servirla.

Maccheroni al cavolfiore con uvetta

Ingredienti per 4 persone:

350 g cavolfiore
50 g pinoli
50 g uvetta / uva passa / uva sultanina / uva secca
2 acciughe o alici sotto sale
320 grammi pasta di semola (di grano duro)
1 cipolla
30 g pecorino
1 bustina zafferano
q.b. sale
q.b. basilico
q.b. olio extra vergine d’oliva

Preparazione:

1) Dividi il cavolfiore in cimette, incidile a croce sul gambo e lessale per 8 minuti in acqua bollente, leggermente salata.
2) Nel frattempo taglia la cipolla a fettine sottili e falla rosolare in una casseruola con 4 cucchiai d’olio. Quando sarà dorata, unisci lo zafferano diluito con un mestolino d’acqua, copri con un coperchio e scalda a fuoco lento per 2 minuti.
3) Scola il cavolfiore, tenendo da parte l’acqua di cottura, e aggiungilo al sugo di cipolla e zafferano nella casseruola. Regola di sale e cuoci per 2 minuti.
4) Lava e sfiletta le acciughe. In un ampio tegame, fai rosolare l’uvetta e i pinoli con 4 cucchiai d’olio, unisci i filetti di acciuga e spezzettali finemente con una forchetta. Aggiungi il cavolfiore insaporito con la cipolla, mescola bene e spegni il fuoco.
5) Riporta a ebollizione l’ acqua di cottura del cavolfiore e usala per cuocere i maccheroni
6) Scola la pasta, versala nel tegame con il condimento di cavolfiore, unisci il basilico lavato e spezzettato e il pecorino grattugiato.

Mescola bene e servi i maccheroni al cavolfiore ben caldi!
Buon appetito!

Cappone Ripieno

INGREDIENTI:
2 kg di cappone
120 gr di salsiccia
180 gr di macinato di manzo
1 uovo
100 gr di indivia
3 fettine di pancarrè
latte
rosmarino
salvia
timo
prezzemolo
vino bianco secco o brodo vegetale
20 gr di pistacchi
sale e pepe
noce moscata
burro
olio

PREPARAZIONE:
Riducete in granella i pistacchi e mettete a bollire l’indivia, scolatela e tagliatela in pezzi piccoli
Aprite le salsicce e mettete il ripieno in una terrina. Unite il macinato di manzo, l’uovo, i pistacchi, l’invidia, 2 fettine di pancarré bagnate nel latte e amalgamate
Sminuzzate finemente rosmarino, salvia, timo e prezzemolo e incorporateli nel macinato. Completate con una grattata di noce moscata. Salate e pepate
Oliate e salate bene l’interno del cappone e riempitelo con l’impasto. Completata la farcitura, chiudetelo con un ago e dello spago da cucina.Legate le cosce e le ali e mettetelo in una pirofila non troppo grande
Unite 30 gr di burro a fiocchetti, spennellate generosamente tutta la superficie del cappone con del burro fuso. Salate e infornate
Cuocete per circa 2 ore a 180°. I primi 10 minuti alzate a 200°, quindi abbassate a 180° e proseguite la cottura
Di tanto in tanto bagnate con del vino bianco o del brodo vegetale. Sfornatelo e aspettate che si raffreddi prima tagliarlo a pezzi.

Buon Appetito!

Mousse di castagne e ricottina in salsa di kaki

Un dolce veloce e leggero, anche grazie alla ricotta di pecora, particolarmente digeribile.

Dosi: 4 persone

INGREDIENTI:

450 g castagne lessate
200 g ricotta di pecora
2 cachi maturi
1 uovo
4 marron glacé
2 cucchiai di Rum
q.b. scaglie cioccolato
q.b. noci sminuzzate
poco latte
a piacere zucchero a velo profumato alla vaniglia
1 cucchiaino zucchero semolato
q.b. cannella

PROCEDIMENTO:

Lessate le castagne in acqua.

Sbucciatele e schiacciatele nello schiacciapatate.

Aggiungete la ricotta, il rum, la cannella, lo zucchero a velo profumato alla vaniglia (in quantità secondo il vostro gusto), il tuorlo d’uovo e un po’ di latte per amalgamare. Frullate di nuovo.

Montate a neve l’albume dell’uovo e incorporatelo delicatamente al composto dal basso verso l’alto.

Ponete in piattini da dessert con accanto un marron glacé per guarnizione e spolverizzate con scagliette di cioccolato fondente e gherigli di noce sminuzzati.

Aggiungete dall’altro lato 2 cucchiaiate di cachi precedentemente ridotti in purea nel mixer con un cucchiaino di zucchero.

Buona degustazione!

Muffin alla zucca con cuore di gorgonzola

Ingredienti:

180 g farina 0
180 g di zucca pulita
1 uovo
1 tuorlo
40 g di parmigiano grattugiato
60 ml di latte
60 ml di olio di semi di arachidi
70 g di gorgonzola dolce
1/3 di gambo di porro
1 cucchiaino di lievito per torte salate
1/4 cucchiaino di bicarbonato
½ cucchiaino di sale
pepe
olio extravergine di oliva
semi di girasole

PREPARAZIONE:

In una padella mettete un filo di olio extravergine di oliva, la zucca tagliata a pezzetti e il porro a rondelle. Fate cuocere a fuoco basso circa 15-20 minuti.
———
Quando la zucca sarà cotta, frullate con l’aiuto di un minipimer e, una volta raffreddata, unite uovo, tuorlo, latte, olio di semi di arachidi e amalgamate.
——–
In una ciotola unite tutti gli ingredienti secchi (farina, parmigiano grattugiato, sale, pepe, lievito, bicarbonato) e mescolate.
——–
Unite ora i due composti e mescolate fino a ottenere una consistenza omogenea.
——–
Rivestite uno stampo da muffin con i pirottini di carta e riempiteli con qualche cucchiaio di impasto. Inserite al centro di ogni muffin un pezzetto di gorgonzola e ricoprite con un altro cucchiaio di impasto.
——–
Per una cottura ottimale, l’impasto in ogni pirottino dovrà arrivare a circa un 1 cm dal bordo. Cospargete infine i muffin con semi di girasole.
——–
Cuocete in forno statico e preriscaldato a 180° per circa 20 minuti, verificando la cottura con la “prova stecchino”.

Sfornate i Muffin alla zucca con cuore di gorgonzola e fate intiepidire prima di servire. BUON APPETITO!

Riso pilaf ai porri

Per ottenere un perfetto riso pilaf bisogna seguire importanti regole di preparazione e cottura: il riso viene tostato con un soffritto di cipolla o bagnato con del brodo e cotto nel brodo fino a quando non risulta completamente asciutto; in questo modo, i chicchi di riso risultano ben staccati. Non va mai mescolato durante la fase di cottura nel brodo e può essere cotto in forno a una temperatura di circa 200°C.

Ingredienti per 4 persone:

2 cucchiai di capperi sottaceto
6 decilitri di brodo vegetale
300 grammi di riso indica Artiglio Rizzotti
2 peperoni rossi
1 acciuga o alice sotto sale
2 cipollotti
6 noci
4 porri
q.b. aceto bianco
q.b. olio extra vergine di oliva
q.b. sale
q.b. prezzemolo
1 spicchio d’aglio

Preparazione:

Scalda 2 cucchiai di olio in una casseruola con coperchio a perfetta tenuta; unisci il riso e cuocilo per 2 minuti, finché avrà assorbito il condimento. Versa il brodo bollente, lascia riprendere il bollore, copri e cuoci 5 minuti.
——————–
Distribuisci sul riso i porri a tronchetti e cuoci, senza mescolare, per 15-16 minuti, finché il brodo sarà stato assorbito e il riso risulterà cotto al dente.
——————–
Rosola intanto in 2 cucchiai di olio i cipollotti affettati, unisci i peperoni a pezzetti e falli saltare per 10 minuti a fuoco vivo. Sala, unisci le noci tritate e spegni.
——————–
Trita il prezzemolo, l’aglio e i capperi e mescolali in una terrina. Unisci l’acciuga, dissalata e schiacciata, mezzo bicchiere d’olio e 2 cucchiai di aceto.
——————–
Completa il riso con i peperoni e 2-3 cucchiai di salsa verde e servilo con la salsa rimasta a parte.

Millefoglie ai fichi

INGREDIENTI:
Pasta Sfoglia: 3 Sfoglie da 28×18 cm
Fichi: 600 Gr + 1 Per La Guarnizione
Latte Fresco: 115 Ml
Tuorli: 75 Gr
Zucchero: 50 Gr
Amido Di Mais: 50 Gr
Gelatina In Fogli: 5 Gr
Zucchero A Velo: (Q.B.)

PREPARAZIONE:
Potrete utilizzare la pasta sfoglia già pronta o preparala utilizzando: Farina 200 Gr. Burro 200 Gr Sale QB Acqua Gelata 1 Tazza

Per la crema ai fichi:in una ciotolina, mettete ad ammorbidire i fogli di gelatina in acqua fredda. Sbucciate i fichi e frullateli in un mixer da cucina, in modo da ricavare una salsina priva di grumi

Trasferite la salsina ai fichi in una pentola e versate il latte fresco. Fate scaldare a fuoco medio mescolando con la frusta

In una ciotola a parte, sbattete i tuorli d’uovo insieme allo zucchero e poi aggiungete l’amido di mais. A quest’ultimo composto unite metà salsa ai fichi e mescolate bene con la frusta

Versate la crema ottenuta nella pentola con l’altra metà di salsina ai fichi e fate addensare il tutto a fuoco basso. Durante la cottura ricordate di mescolare la crema ai fichi con la frusta

Proseguite la cottura fino a ricavare una crema abbastanza densa ed omogenea. Quando la salsa sarà pronta, spegnete il fuoco ed incorporate la gelatina in fogli ben strizzata. Versate la crema ottenuta in una ciotolina e fatela raffreddare in frigorifero per 2 ore.

Cuocete la pasta sfoglia in forno già caldo a 180° per circa 25-30 minuti. Estraete la sfoglia dal forno e spolverizzate la superficie con un po’di zucchero a velo. Infornate di nuovo a 240° per 3-4 minuti e poi fatela raffreddare a temperatura ambiente. Infine, componete il dolce alternando uno strato di pasta sfoglia con uno di crema ai fichi e terminate il tutto con una sfoglia.

Fiori di zucca ripieni

Semplicissimi da preparare, sono gustosissimi e potrete usare questo tipo di pastella per molte altre ricette.

Ingredienti per 10 fiori di zucca:

10 fiori di zucca
150 gr di ricotta
70 gr di toma di Crodo Nostrano
sale e pepe
olio di semi per friggere

Per la pastella:

200 gr di farina 00
250 ml di birra
1 pizzico di sale
1 cucchiaio di olio di semi

Laviamo delicatamente i fiori di zucca e togliamo il pistillo interno facendo attenzione a non rompere eccessivamente il fiore, lasciamo poi asciugare i fiori di zucca su un canovaccio;
————————–
Prepariamo la pastella: mettiamo la farina in un contenitore, aggiungiamo birra fredda alla farina 00, aggiungiamo 2 pizzichi di sale e 1 cucchiaio di olio, con una frusta a mano mescoliamo con forza;
————————–
Mettiamo la toma all’interno del fiore di zucca, aggiungiamo la ricotta, richiudiamo il fiore avvolgendo il ripieno;
————————–
Intingiamo i fiori di zucca ripieni nella pastella aiutandoci con una pinza da cucina;
————————–
Mettiamo i fiori di zucca impastellati in un pentolino dai bordi alti con olio di semi già caldo e lasciamo friggere per qualche minuto, fino a quando diventeranno dorati;
————————–
Scoliamo con una schiumarola e facciamo assorbire l’olio in eccesso su della carta da cucina.
Salate, pepate ed ecco pronti i vostri Fiori di zucca ripieni in pastella. Buon appetito!

Prato Sesia (NO)
Via Valsesia, 10
28077 Prato Sesia (NO)
Tel. 0323 496003

Verbania Fondotoce (VB)
Via 42 Martiri 153
Verbania Fondotoce (VB)
Tel. 0323 496003

Social

Il più grande mercato agricolo locale. Dal produttore al consumatore. Scopri il vero sapore di ciò che mangi!

Cooperativa Allafonte © 2019. Tutti i diritti riservati. P.IVA 02462700028 - Design by I am - Privacy Policy - Cookie Policy